Spumante dei soci - Vino dei soci

Spumante dei Soci

Abbinamento

Indicato per aperitivi, e anche per tutto il pasto.

Temperatura

Servito alla temperatura di 8-10°C.

Category
Vini Frizzanti e Spumanti

Le uve selezionate chardonnay e pinot bianco subiscono una pigiatura, diraspatura e pressatura soffice per la separazione dei componenti solidi dai liquidi. Il mosto ottenuto è fatto fermentare lentamente in botti d’acciaio a temperatura controllata di 18/20°C utilizzando fermenti attivi specifici.

Terminata la fermentazione il vino ottenuto è conservato in botti e mantenuto a 15/18°C. Per la preparazione dello spumante, il vino ottenuto è messo in autoclavi e addizionato di lieviti selezionati e zucchero d’uva (mosto concentrato rettificato) è fatto rifermentare a temperatura costante di 18/20°C in ambiente chiuso.

Quando il vino termina la fermentazione alcolica (2/4 settimane), all’interno dell’autoclave c’è una pressione di circa 5,5 atmosfere per lo sviluppo di anidride carbonica.

Il vino trasformato in spumante, riposa sui lievito nell’ autoclave per circa due mesi. A questo punto, inizia la refrigerazione a -3°C che blocca la fermentazione. Dopo la filtrazione lo spumante è messo in bottiglie con attrezzature e macchinari particolari (isobarici) capaci di mantenere la pressione ottenuta.

Il risultato finale è un vino spumante Brut di circa 12 gradi alcol.